MESSICO: DOVE FORMARSI É ENTUSIASMO E CALORE

APPUNTI DI VIAGGIO di Marco Bianciardi

Guadalajara, città del Messico occidentale è una città affascinante, ricca di storia, allegra, vitale, caratterizzata da un clima gradevole grazie ai suoi 1500 m. di quota, e dall’ombra che gli alberi, le cui chiome si uniscono sopra le nostre teste, proiettano sui viali.
Il centro storico di Guadalajara è costellato di piazze in stile coloniale e monumenti iconici, come il Teatro Degollado, neoclassico, e la cattedrale con due guglie gemelle dorate.
Il Palacio del Gobierno ospita famosi affreschi del pittore José Clemente Orozco.

Per la seconda volta, nel marzo scorso, ho inaugurato il Diplomado Internacional en Psicoterapia, organizzato dal collega Ricardo Rosas, che anni fa si formò presso il Centro Milanese di Terapia della Famiglia, e, da allora, è attento ed entusiasta ambasciatore del pensiero sistemico, e in particolare del Milan Approach, in Messico.
Il Diplomado prevedeva 8 incontri di 3 giornate, ciascuno dedicato a un argomento specifico e tenuto da un didatta del Centro.
Ma dopo il mio intervento il Diplomado è stato sospeso causa pandemia, e io stesso ho rischiato, al ritorno, di restare bloccato a Madrid, dove sono atterrato la mattina del 10 marzo e ho potuto salire su uno degli ultimi voli per l’Italia prima che i collegamenti fossero bloccati...

bianciardi messsico 2Come nel 2018 l’esperienza è stata vivace e arricchente, una di quelle esperienze che evidenziano davvero come l’apprendimento sia sempre reciproco: ho appreso molto dai partecipanti, clinici di età ed esperienza differenti, tutti animati da quella ‘curiosità’ attenta e responsabile che è uno dei nostri principi clinici.
Siamo a sud del mondo, e l’entusiasmo, l’interesse, la partecipazione di ciascuno me lo ricordano in ogni attimo.
Si percepisce una ‘sete’ di formazione, di crescita personale, di conoscenze, che da noi – imbrigliati nei lacci e nei vincoli sempre più stretti della formazione obbligatoria, riconosciuta e regolamentata – sono ormai un ricordo.

 

In apertura del Diplomado dovevo trattare dei fondamenti teorico epistemologici del modello e dei loro sviluppi.
Ma lo abbiamo fatto con un continuo riferimento all’incontro con le persone che si rivolgono a un terapeuta. E le molte situazioni cliniche che i partecipanti non hanno esitato a presentare mi hanno insegnato moltissimo su storie soggettive e familiari, difficoltà e risorse, drammi e potenzialità evolutive, di una cultura diversa dalla nostra.

 

 

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS